pendolo
"Il Pendolo
"
rivista quadrimestrale di Psicoterapia & Riabilitazione Cognitivo-Comportamentale
“Il Pendolo” nasce come periodico quadrimestrale, con l’intento di raccogliere i lavori di quanti vogliono contribuire alla diffusione ed allo sviluppo delle conoscenze teoriche, epistemologiche e metodologiche delle “scienze cognitive”, in ambito clinico e riabilitativo.
Le aree d’interesse della rivista, in linea con i modelli teorici derivanti dagli approcci di tipo strutturalista, costruzionista, evoluzionista e post-razionalista, si focalizzano sui seguenti ambiti:
Studi neuropsicologici-cognitivi sulle patologie mentali;
1 – Procedure di valutazione (assessment) dell’attività cognitiva e metacognitiva, finalizzate alla comprensione dell’attività mentale, intesa sia in senso strutturale che funzionale;
2 – Procedure riabilitative e psicoterapeutiche finalizzate al recupero dei deficit cognitivo-comportamentali, alla comprensione dell’organizzazione cognitiva del Sé ed alla costruzione di modelli della mente in quanto strutture di organizzazione della conoscenza.

Un’ulteriore ed ambizioso intento, inoltre, è quello di contribuire alla diffusione di procedure terapeutiche utili al trattamento dei disturbi psicopatologici gravi, nell’ambito della Riabilitazione Psichiatrica, svolta in particolare presso i servizi territoriali.

In questo delicato settore, “Il Pendolo” si propone di sollecitare e contribuire allo sviluppo di un approccio multimodale al trattamento del “Paziente Difficile” inteso nella sua globalità biologica, psicologica e sociale (C. Perris, 97).

La pubblicazione della rivista è curata dal Centro di Psicologia Clinica di Pescara, scuola quadriennale di Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva, riconosciuta dal MURST con decreto del 16.11.2000. Ha il patrocinio dell’AIAMC (Ass. Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e di Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva) e dell’Ass. Nazionale Coordinamento Centri Diurni. “Il Pendolo” nella sua ultima uscita (n° XIV-ottobre 2012) è dedicato interamente al XVI Congresso AIAMC.