Il Dr. CARLO GIUSEPPE DI BERARDINO

risiede da molti anni a Pescara dove ha compiuto gli studi superiori e Consegue il diploma di laurea in Psicologia
indirizzo Applicativo presso la Facoltà di Psicologia dell’Università “la Sapienza” di Roma con la votazione di 110/110 nel 19/3/79.
Consegue la specializzazione quadriennale in psicoterapia “Cognitivo-comportamentale” Presso l’Ist. Skinner scuola AIAMC di Roma nell’1982/83.
Già docente e titolare di diversi incarichi di insegnamento in psicologia clinica e della salute
presso l’università’ D’Annunzio di Chieti e università de L’Aquila, nonché autore di 5 libri sulla terapia di gruppo e sulla riabilitazione psichiatrica,
ha pubblicato oltre 100 articoli scientifici, ed è stato direttore della rivista il Pendolo.
Organizzatore di tre congressi nazionali dall’AIAMC e di altri importanti convegni a carattere scientifico sulla salute
e la prevenzione della salute Mentale e su diversi trattamenti psicopatologici.
Direttore del centro di psicologia clinica, scuola di specializzazione in terapia CBT riconosciuta dal Miur,
è stato responsabile per 15 anni del primo centro Diurno e casa famiglia del DSM della ausl di Pescara.
Iscritto all’albo regionale

degli psicologi e psicoterapeuti della Regione Abruzzo dal 1989 con il n° 160. Titolo di “didatta” di psicoterapia e la qualifica di “supervisore” rispettivamente nel 1988 e nel 1991 presso la scuola AIAMC (Ass. Italiana di Analisi e Modificazione del comportamento e terapia Comportamentale e cognitiva). Attualmente dirigo il Centro di Psicologia Clinica scuola quadriennale di specializzazione in psicoterapia cognitivo-comportamentale riconosciuta dal MURST con DM del 16.11.99 www.centro-psicologia.it.

Consigliere dell’Ordine regionale

degli psicologi della regione Abruzzo 2007

Responsabile dell’Unità operativa

di Riabilitazione psichiatrica del Centro Diurno e della Casa Famiglia del Dipartimento di Salute Mentale della ASL di Pescara 99-2014

Insignito di targa onorifica

dal premio giornalistico nazionale “Guido Carletti” per l’impegno dimostrato a favore della cultura della solidarietà a livello professionale, Pescara 24.03.07

Attualmente dirigo il Centro di Psicologia Clinica

scuola quadriennale di specializzazione in psicoterapia cognitivo-comportamentale riconosciuta dal MURST con DM del 16.11.99 www.centro-psicologia.it

Membro del consiglio direttivo nazionale dell’AIAMC

(Ass. Italiana di Analisie Modificazione del comportamento e terapia Comportamentale e cognitiva) dal 2002-2004-2005-2014. Fa parte della commissione didattica della medesima associazione.

Ho avuto continuativamente diversi incarichi

come docente di Psicologia Clinica e di terapia cognitivo comportamentale nelle facoltà di Psicologia dell’Aquila e di Chieti, 2007-2014

Da oltre 10 anni mi interesso delle applicazioni della Mindfulness

in ambito clinico in particolare nella riabilitazione degli psicotici (L’Approccio Multimodale nella riabilitazione psichiatrica, McGrawHill, 2005). Autore di diverse pubblicazioni tra cui “La conoscenza di sé e la conduzione dei gruppi riabilitativi (Franco Angeli, 2002 V riedizione, 2013) “La psicoterapia cognitiva Integrata di Gruppo” (F. Angeli,2008) Direttore scientifico della rivista Il Pendolo è autore di oltre 80 articoli e relazioni in diversi congressi nazionali e internazionali.

Pratico da circa 15 anni la Meditazione di Consapevolezza

all’inizio con la scuola Yoga con il Maestro Barabino (Segretario Federazione Italiana Yoga) successivamente ho seguito diversi ritiri di meditazione C. Pensa, Teach Nhat Than ha tenuto con la collaborazione del centro ISIMIND un master per istruttori Mindfulness. Ho conseguito presso Oasis (il centro fondato da J.Kabat Zinn per la formazione nella mindfulness e nei protocolli MBSR) il I e II e III livello per istruttore MINDFULNESS-BASED STRESS reduction in mind-body medicine: 7-DAY RESIDENTIAL TRAINING, Mindful tools e Practicum e il TDI Teacher Development Intensive condotti rispettivamente da J.Kabat-Zinn e Saki Santorelli e Florence De Meo. Esperto nel trattamento dei disturbi ossessivo compulsivi, e disturbi post traumatici problemi (EMDR) d’ansia e attacchi di panico.